Docenti

Si prevede un modello didattico in grado di potenziare e valorizzare l'importanza del docente all'interno del processo formativo. Sarà quindi il docente stesso a decidere in modo completamente autonomo quando utilizzare i contenuti digitali e quale sia la modalità per integrarli nelle attività didattiche classiche. I contenuti digitali garantiranno al docente la possibilità di raggiungere svariati obiettivi:

• Arricchimento dei contenuti offerti per supportare la creazione e lo sviluppo delle lezioni, questo è possibile attraverso l'utilizzo di librerie digitali messe a disposizione del docente;
• Interazione con tutti gli studenti e implementazione del processo multimediale all'interno della classe, in modo che il rapporto docente/discente sia sempre più stretto e interconnesso. Questo sarà possibile attraverso l'utilizzo di tecnologie e strumenti multimediali di nuova generazione, animazioni e simulazioni che non è possibile implementare attraverso una lezione tradizionale;
• Realizzazione di ambienti all'interno dei quali ogni studente sia in grado di esercitare le proprie capacità, gestendole direttamente. Le attività potranno essere eseguite in classe o all'interno delle apposite aule informatiche, così come a casa.

È facile quindi comprendere che il nuovo modello didattico garantirà differenti modalità operative per la programmazione e lo svolgimento di lezioni multimediali in aula. A questo si aggiunge una nuova modalità di assegnazione dei compiti e degli esercizi a casa.

Il docente avrà la possibilità di tenere sotto controllo ogni singola attività svolta in modo autonomo dagli studenti, e il sistema fornirà al docente una sintesi dettagliata di tutte le attività che verranno svolte correlate dalle relative valutazioni.

Il docente potrà utilizzare il mercato elettronico come ambiente di lavoro. Potrà quindi sfruttare questo nuovo supporto come:

• Libreria: un archivio completo di svariati contenuti digitali classificati secondo le differenti materie;
• Biblioteca: uno spazio all'interno del quale il docente potrà lavorare in modo autonomo, selezionando i contenuti digitali e sfruttando questo ambiente di lavoro per condividere i nuovi progetti con gli studenti. Potrà inoltre lavorare con ogni singolo studente in modo completamente individuale.